September Fest a Bibione : megaschermo cade per il vento, 5 feriti

Bibione, crolla megaschermo: cinque persone rimangono ferite
É accaduto durante il concerto d’apertura di September Fest
Il più grave è un bimbo tedesco di quattro anni

di Rosario Padovano

Cinque persone sono rimaste ferite ieri sera dal crollo di un megaschermo a Bibione durante il concerto d’apertura della manifestazione di fine estate September Fest. Sono rimaste ferite 5 persone, il più grave è un bambino di 4 anni tedesco, che ha subito una sospetta frattura cranica: è fuori pericolo, ma si trova ugualmente ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Padova.

Secondo una prima ricostruzione il megaschermo sarebbe caduto sugli spettatori per il cedimento di un sostegno, probabilmente, secondo la versione fornita dai carabinieri di Bibione, per una forte folata di vento.
In quel momento, erano circa le 21.30, piazzale Zenith era battuta da un sostenuto vento di bora.

Gli stessi militari però vogliono vederci chiaro e stanno visionando le carte relative alle concessioni per l’allestimento del maxischermo che in quel momento stava trasmettendo le immagini al concerto che si stava celebrando in quel momento. Sul palco stava suonando l’orchestra romagnola Genio e i Pierrots.

Quattro persone, due tedeschi, uno slovacco e un ungherese, sono stati vittime di escoriazioni. L’area in cui è avvenuto l’incidente, è stata sottoposta a sequestro penale.

da MESSAGGEROVENETO.GELOCAL.IT