Bibione fatta saltare con una bombola a gas e rubata la cassa continua del supermercato Visotto

Esplosione a Bibione. Rubata la cassa del supermercato Visotto
Un gruppo di banditi ha riempito di gas acetilene la cassa blindata che custodiva le migliaia di euro dell’incasso del fine settimana, scappando poi con il malloppo. Indagini in corso

foto Francesco Gavagnin
foto Francesco Gavagnin

Assalto alla cassa continua dei supermercati Visotto di Bibione. Un’esplosione ha infatti svegliato residenti e turisti, questa mattina alle 6.15, in pieno Corso del Sole, nella cittadina balneare. Il boato, udito a grande distanza, aveva come obiettivo la cassa blindata dove vengono messi gli incassi del supermercato.

I magazzini Visotto erano rimasti aperti anche sabato e domenica, registrando un grande afflusso di clienti che hanno fatto acquisti. La cassa, quindi, questa mattina era piena e l’ammontare del furto è di diverse migliaia di euro.

La banda di ladri è arrivata sul posto verso le 6.05, prima cioè dell’arrivo del blindato del servizio di guardie giurate responsabile del prelievo. Dopo essersi assicurati una via di fuga i banditi hanno posizionato vicino alla cassa una bombola di gas, presumibilmente acetilene. I malviventi hanno riempito gli interstizi della porta blindata con il gas e, una volta saturato l’ambiente, si sono allontanati.

A questo punto hanno provocato la scintilla con un contatto elettrico a distanza, determinando la forte esplosione. In pochi decondi i ladri hanno preso tutto il contante presente nella cassa, poi si sono allontanati sgommando in direzione Latisana. Sul posto i carabinieri di Bibione e Portogruaro che hanno trovato particolari definiti “interessanti” per risalire agli autori del colpo.

da nuovavenezia.gelocal.it