Bibione, Lignano, Grado : offerte di lavoro per l’estate

Offerte di lavoro per l’estate
Le richieste giunte ai Centri per l’impiego della Provincia di Udine sono on line per chi è alla ricerca di un’occupazone

bibione_offerte_lavoro_stagionaleCercasi cuochi, camerieri, addetti alle pulizie, receptionist ma anche manutentori, lavapiatti, commesse, 66 tra animatori turistici e hostess. E ancora banconieri, impiegati e portieri per la stagione estiva.

Sono le principali richieste di lavoro che i Centri per l’impiego della Provincia di Udine (Cpi) ricevono in questi giorni dalle aziende e che rilanciano attraverso l’home page del sito dell’Ente oltre che negli uffici territoriali.

Le domande arrivano da aziende di Lignano, Grado, Bibione ma anche da Aquileia e dalla Germania. Conoscenza della lingua tedesca o inglese, preferibile iscrizione alle liste di mobilità, disponibilità al lavoro di squadra, professionalità, serietà i principali requisiti richiesti. Prevista in alcuni casi da parte del datore di lavoro la disponibilità dell’alloggio.

L’età non è elemento discriminante in quanto l’azienda privilegia competenza ed esperienza nel settore; viene, infatti, indicata in alcuni casi come per il contingente di 66 tra animatori turistici (di cui 20 polivalenti con esperienza, 10 nell’ambito del fitness, 30 per Baby Club, Mini Club, Sport, con o senza esperienza) e 6 hostess per il quale la fascia d’età è 18-40.

In ogni scheda con il profilo richiesto viene riepilogata la sede di lavoro, le qualifica, le competenze, la durata e le caratteristiche del rapporto di lavoro nonché la tipologia contrattuale e i contatti dei referenti a cui rivolgersi per presentare la candidatura e inviare curriculum. In alcuni casi funge da mediatore il Centro per l’impiego territoriale di riferimento.

“Invito i giovani in cerca di prima occupazione ma anche chi per effetto della crisi economica che attraversa un po’ tutti i settori si trova momentaneamente fuori dal mercato del lavoro – afferma il vicepresidente nonché assessore al lavoro Daniele Macorig – a considerare l’impiego stagionale come un’opportunità. Un’occasione per alcuni di fare una prima esperienza e di altri di ricollocarsi anche temporaneamente nel mondo del lavoro in attesa che altre situazioni e vertenze si risolvano.

La Provincia di Udine –aggiunge Macorig – attraverso i Centri per l’impiego mette a disposizione la professionalità e la competenza degli operatori nell’affiancare i lavoratori nel percorso di ricollocamento. Diverse anche le iniziative di formazione mirate, le work experiences nonché altri progetti ad hoc”.

da ilfriuli.it