Bibione, Venezia, laghi : Swiss Post chiude i servizi

Swiss post rinuncia ai servizi per i turisti in Italia
Mutate le condizioni di mercato: nonostante gli annunci, non solo ha abbandonato i presidi dell’anno scorso, ma ha chiuso anche a Roma

bibione_swiss_postSwiss post (gruppo La posta svizzera) ha fatto marcia indietro. Nonostante i programmi che aveva messo sul tavolo in primavera, ha cambiato idea. Chiudendo persino il servizio in essere a Roma.

Il riferimento è al supporto alternativo con cui spedire cartoline (e solo quelle, per giunta escludendo le destinazioni italiane) da alcuni luoghi particolarmente apprezzati dai turisti. Quindi la capitale, e non solo.

Da giugno a settembre del 2012 -spiegano ora negli uffici dell’operatore, in parte contraddicendo quanto dagli stessi annunciato cinque mesi fa- la prestazione era stata offerta sui laghi di Como, di Garda e Maggiore, a Venezia, Bibione, Arezzo, Sorrento e Catania. Producendo etichette specifiche: come quelle note per la Città Eterna, offrono il testo “Swiss post – P.P. – CH-8010 Zürich-Mulligen Spi Mil” ed alcune immagini, quasi sempre fotografiche, riguardanti la specifica località nella quale erano destinate.

A marzo del 2013 -venne dichiarato a “Vaccari news”- si pensava di presidiare più o meno le stesse aree ed ulteriori, come Firenze, ma le cose sono andate diversamente. Il supporto è stato fornito unicamente a Roma, dove però alla fine di luglio ha subito una sospensione. “Si tratta -è la conferma- di una scelta definitiva. Il motivo: le condizioni di mercato sono mutate”. Anche perché, nel frattempo, sono subentrate nuove aziende che stanno effettuando la medesima attività, come Globe postal service e World post mail.

Quindi, per saggiare la prestazione dell’operatore ufficiale elvetico, occorrerà recarsi in Spagna, dove, al contrario, la presenza è stata confermata!

da vaccarinews.it