Bibione is surprising run 2015

Da venerdì 18 settembre, Bibione ospita un nuovo appuntamento dedicato alla sport 2015, in particolare a tutti gli amanti della corsa: ecco, quindi, la nuova edizione di “Bibione is surprising run”.

La kermesse ha in cartellone un’importante serie di eventi, di cui la corsa è la protagonista assoluta, sia in merito a campioni e professionisti sia per gli amatoriali.

Si parte dalla manifestazione per eccellenza, una gara di 10 miglia che attraversando le piste ciclopedonali di Bibione e che si sviluppa lungo la direttiva est-ovest.

La partenza si ha da Piazzale Zenith e si conclude presso la zona di Porto Baseleghe, passando per le aree naturalistiche di Valgrande e Vallesina.

I campioni presenti sono David Liokitok Makalla, Henry Kimani Mukuria, Moses Wamaitha Wagura, Paul Kariuki, John Kosgei e Paul Tiongik per le gare maschili; per le competizioni femminili, invece, ci saranno Giovanna Pizzato, Giovanna Epis, Mary Wangari Wanjohi, Caroline Cherono, Pauline Eyapan Neja Krsinar e Maurizia Cunico.

Accattivante anche la gara ad eliminazione “americana” e la volata mista a coppie, sempre ad eliminazione, di venerdì 18; sabato 19, poi, l’ultima tappa (l’ottava) del Grand Prix Giovani, manifestazione per le migliori speranze del mezzofondo triveneto a livello under 18.

Non solo professionisti, comunque, ad allietare la kermesse sportiva, come, ad esempio, le gare “Corri con Pluto” e “Bibione in rosa” di domenica 20 settembre: la prima è dedicata ai podisti con i loro cani, mentre la seconda è una corsa aperta a tutte le donne per un percorso di 7 km.

Corsa Bibione is surprising run 2015

Convittiadi 2015 : Bibione ospita la nona edizione

Fino al 18 aprile, Bibione ed il suo esteso litorale ospitano le “Convittiadi”, speciali “Giochi di Gioventù” che vedono la partecipazione dei migliori studenti di convitti ed educantati italiani.

L’evento è arrivato alla sua nona edizione e si avvale di un programma fitto di sport: dal (naturalmente) beach volley al calcetto, al volley, al basket, al tennis, passando per gare di nuoto, tennis da tavolo e corsa campestre; allo stesso modo, non mancano gare di scacchi, calcio balilla etc.

Ma la creatività e la socializzazione sono i focus della manifestazione, per cui vi saranno esibizioni artistiche di recitazione, ballo e canto, il tutto per coinvolgere un’importante partecipazioni di 1.700 persone, tra studenti, accompagnatori etc.

Le “Convittiadi 2015” si svolgono a Bibione (con uso della piscina olimpica di Lignano Sabbiadoro) dall’11 al 18 aprile.

Bibione Convittiadi 2015

 

Spiagge del litorale Veneto : nuovi servizi socio sanitari

“Vacanze in salute” sul litorale più servizi e medici per i turisti
Attività sanitaria potenziata a Jesolo, Caorle, Bibione ed Eraclea. La Regione investe 3,6 milioni di euro L’Asl 10 firma 70 contratti stagionali: i reparti ospedalieri supportati da altri specialisti e interpreti

di Gemma Canzoneri

ambulanza_bibioneNuovi servizi socio sanitari sulle spiagge, la Regione investe 3 milioni e 600 mila euro sul programma “Vacanze in salute”. È stato presentato ieri, a Caorle, il potenziamento del servizio sanitario che, da quest’anno, vedrà coinvolte le località balneari di Bibione, Caorle, Jesolo ed Eraclea, che si prefigge di migliorare le capacità delle strutture ospedaliere e di pronto soccorso presenti nel territorio ma anche aggiungere nuove possibilità e servizi medici. Un’idea che vedrà una prima fase di start up concentrata su Jesolo e Bibione ma che prevede un aumento del servizio anche per Caorle.

Dal 24 aprile al 30 settembre a Bibione è attivo il punto di primo intervento nelle 24 ore con la presenza di due medici di giorno, un medico di notte, tre infermieri per turno, due interpreti, due ambulanze. A Caorle punto di primo intervento verrà ampliato alle 24 ore dal 1 maggio al 30 settembre con la presenza di personale come a Bibione. A Eraclea mare verrà attivata una postazione ambulanza per 12 ore giornaliere nel periodo 1 giugno -14 settembre. Al pronto soccorso di Jesolo dal 2 maggio sarà aggiunto un medico rianimatore nelle 24 ore, coadiuvato dal cinque infermieri, quattro autisti, tre operatori socio sanitari, tre interpreti, due ambulanze, potenziati tutti i servizi di trasporto.

A Jesolo potenziati i reparti di medicina, radiologia, laboratorio analisi e ortopedia con personale e orari flessibili. Sempre a supporto dell’attività sul litorale potenziati anche i pronto soccorso, pediatria, radiologia e ortopedia nei presidi ospedalieri di San Donà e di Portogruaro.

I servizi di assistenza primaria per i turisti verranno garantiti, nel periodo giugno-agosto, da tre ambulatori aziendali (Bibione, Caorle, Jesolo) e da cinque medici di medicina generale per i turisti (Jesolo, Caorle, Eraclea mare). Entrambi i servizi verranno svolti per la prima volta dai medici di famiglia dell’Asl 10. Verranno inoltre attivate varie attività di prevenzione, dall’igiene degli alimenti al consumo di sostanze psicotrope con il progetto “Off Limits” che prevede la presenza del camper del Ser.t a Jesolo e Bibione.

Tra le new entry della programmazione estiva, l’estensione di orario per la emodialisi. Oltre ad attivare 6 postazioni a Bibione e a Jesolo (elevando la disponibilità a 21 postazioni letto) i turisti potranno effettuare la dialisi in orario serale senza rinunciare, alla giornata al mare.

Sarà aperta una serie di attività specialistiche a supporto dei turisti come la presenza di un pediatra a Bibione e a Jesolo dal 16 giugno al 12 settembre sia nei giorni feriali che festivi; l’apertura di un Consultorio giovani a Jesolo dal 16 giugno al 6 settembre, il sabato mattina e un pomeriggio a settimana, che fornirà un supporto educativo, informativo, gestione di emergenze anche in condizioni di fragilità, con psicologi, ginecologi, ostetriche, assistente sociale.

Nella nuova palazzina della medicina turistica di Jesolo da giugno a settembre verrà attivato un poliambulatorio con attività specialistiche, come ad esempio dermatologia e cardiologia. A giugno nascerà, nel tratto di spiaggia antistante l’ospedale, la prima spiaggia dedicata alle persone diversamente abili. Potenziata infine anche la comunicazione ai turisti, mediante l’app “Vacanze in salute”, multilingua, da quest’anno anche in russo. Grazie al progetto l’Asl 10 ha sottoscritto 70 contratti di lavoro stagionale.

da nuovavenezia.gelocal.it

Bibione Beach Volley Marathon 2014

Mizuno Beach Volley Marathon 2014: a Bibione la carica dei 15mila su 250 campi!
Tanti campioni di volley, beach volley e non solo pronti a sfidarsi nel più grande torneo open della specialità.

di Lucia Resta

Beach Volley Marathon Bibione 2014A Bibione fervono i preparativi per i tre importantissimi eventi con la Beach Volley Marathon 2014. Tre weekend in cui questo bellissimo luogo turistico del Veneto si trasforma in una vera e propria palestra a cielo aperto. I palloni da beach volley saranno ovunque e la faranno da padroni sulle spiagge di Bibione, ben 30mila metri quadrati interamente a disposizione degli atleti (professionisti o dilettanti) che arrivano da tutte le parti del mondo per partecipare al torneo open più grande di questa specialità.

Prima di tutto, segnatevi le date sull’agenda:

– venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 maggio
– venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 giugno (Night Edition)
– venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 settembre

La Night Edition è riservata alle competizioni 2×2 maschili e femminili e 4×4 misti. In totale sono stati investiti 80.450 euro per questi tre appuntamenti, 37.700 per il primo, 16.050 per il secondo e 26.700 per il terzo e sono attese oltre 15mila persone che gareggeranno divise in 2.500 squadre, su 250 campi allestiti per l’occasione.

Non mancheranno i volti noti del volley e del beach volley. Tra coloro che hanno preso parte alle passate edizioni e che continuano a tornare a questo evento ci sono per esempio Rachele Sangiuliano, ex capitana azzurra, l’olimpionico Nicola Grigolo, Marta Menegatti, Julio Nascimento e Matteo Bertoli, Javier Gonzales, Atef Adel, Javier Gomez, altre importanti coppie del nostro beach volley come Casadei-Ficosecco (Campioni d’Italia 2012), Gioria-Momoli, Tomatis-Ranghieri, Martino-Cecchini e poi ancora Gianni Mascagna, Alessandro Rigo, Fabio Galli e molti altri ancora.

Purtroppo non potrà giocare Greta Cicolari, solitamente grande protagonista di questo evento, poiché è ancora alle prese con l’assurda diatriba con la Federvolley che le nega addirittura la partecipazione ai tornei amatoriali. Probabilmente sarà presente come spettatrice, visto che fino a qualche giorno fa cercava compagni di squadra per suo fratello e Doum Lauwers, il suo fidanzato campione di basket.

da outdoorblog.it

Arriva il ponte che unirà Bibione a Brussa di Caorle con piste ciclabili

Un ponte unirà Caorle e Bibione
Bibione. A breve sarà accantierato il collegamento ciclabile con la Brussa

Bibione Brussa Caorle ponte ciclabile
da caseare.it

Il ponte ciclopedonale che collegherà Bibione alla Brussa di Caorle sarà presto realtà. È un progetto epocale, cui ne seguono molti altri, per cui verranno investiti 2.200.000 euro. Il Comune di San Michele al Tagliamento punta sulla sicurezza stradale, ma nel contempo ad ampliare la rete di piste ciclabili.

Per la prossima estate, infatti, saranno realizzati oltre 15 chilometri di nuove piste ciclopedonali; alcuni cantieri sono già aperti, altri inizieranno nel breve e medio periodo. Tutto è reso possibile dall’applicazione della tassa di soggiorno, che avrà creato tante polemiche, ma le cui risorse non sono sottoposte al patto di stabilità.

In particolare è già a buon punto la realizzazione della pista ciclopedonale a carreggiate separate lungo via della Luna a Bibione che lambirà anche “il salotto” della rinomata località balneare, Piazzale Zenith.

Per soddisfare le esigenze dei residenti e dei turisti che amano pedalare a Bibione, tra pochi giorni sarà cantierato anche il nuovo tratto di pista ciclabile sull’argine lungo la laguna a Prati Nuovi che, grazie ad un ponte sul canale Taglio, collegherà San Michele con la Brussa di Caorle e viceversa; quest’opera permetterà ai ciclisti di evitare tutto il traffico stradale della strada regionale e nello stesso tempo raggiungere la Brussa e rientrare in poco più di 1 ora.

A conclusione dei lavori tutto il territorio comunale, dal Faro di Bibione a Villanova della Cartera, oltre 35 chilometri, diventerà percorribile e rappresenterà una dei tratti più suggestivi per gli amanti della natura e dello sport all’aria aperta. Un’altra nuova corsia ciclabile permetterà di collegare la zona residenziale di San Giorgio con l’esistente pista ciclopedonale di via Nazionale permettendo così agli utenti stradali di evitare la strada carrabile che in quel tratto comprende due doppie curve.

da nuovavenezia.it

Stagione 2014 : turisti italiani a Bibione

Italiani a Bibione: aumentano i giorni di permanenza media
Nella stagione 2013, però, le presenze dei nostri connazionali evidenziano un calo del 10,6% sul 2012

Turisti italiani Bibione 2014Gli arrivi dei turisti italiani a Bibione rappresentano, nella stagione 2013, il 31,4% del totale; le regioni italiane di provenienza più significative sono Veneto (44,1%), Lombardia (23,3%) e Friuli Venezia Giulia (16,7%). Le presenze dei turisti italiani rispetto al 2012 evidenziano un calo del 10,6%, che si traduce in oltre 1,7 milioni di notti trascorse nella località balneare. Aumentano però i giorni di permanenza media che si attestano a 7,6 giorni.

A confermare l’andamento dei flussi turistici a Bibione, intervengono i dati raccolti dai portali di prenotazione online bibione.eu e abaviaggi.it dell’Associazione Bibionese Albergatori, da cui emerge che per la stagione 2013 il 48,2% delle prenotazioni proviene dall’estero: Austria per il 26,3%, Germania 11,4% e Polonia e Ungheria per il 2,6%.

Per le visite al portale la maggior parte degli italiani proviene da Milano, Vicenza e Treviso. “Bibione, pur registrando nel 2013 un calo negli arrivi del -5,6%, continua ad essere una delle mete più visitate dell’Alto Adriatico grazie alla qualità del servizio turistico offerto. Le attività organizzate nella località balneare – afferma Vania Prataviera, presidente dell’Associazione Bibionese Albergatori – hanno sicuramente contribuito a fare di Bibione la località turistica più conosciuta ed apprezzata anche dai turisti stranieri, specie dell’Est Europa.

Gli investimenti realizzati dall’Associazione Bibione Albergatori hanno contribuito alla crescita di notorietà della località attraverso internet. Desideriamo anche per il 2014 incrementare le già numerose iniziative proposte nel territorio, spaziando dalle attività sportive in spiaggia, alle degustazioni di piatti tipici, dalle gare podistiche ai club di prodotto. Siamo fiduciosi in merito ad una ripresa del settore turistico che sempre più si rivolge ai nuovi mercati dell’Est Europa, consapevoli che l’offerta di Bibione possa vincere la competizione con le altre mete balneari”.

da guidaviaggi.it

13 – 15 giugno 2014 : Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley a Bibione

BEACH VOLLEY: IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO ITALIANO DI BEACH VOLLEY 2014

Bibione campionato 2014 Beach VolleyE’ ufficiale il calendario del Campionato Italiano Assoluto di beach volley, circuito nazionale al termine del quale si conosceranno i nomi delle coppie che succederanno agli azzurri Lupo-Nicolai e Menegatti- Orsi Toth, trionfatori lo scorso anno a Cesenatico.

La manifestazione tricolore sarà preceduta il 17 e 18 maggio a Modena dal prologo-super eight, un’esibizione che non assegnerà punti validi per la classifica finale e alla quale parteciperanno le migliori otto formazioni maschili.

Un mese dopo (13-15 giugno) a Bibione si disputerà il primo appuntamento, maschile e femminile, che avrà il tabellone delle qualificazioni ampliato a 48 squadre (24 in base ai punti della classifica nazionale e 24 provenienti dalla Beach Volley Marathon Night Edition).

Dal Veneto la carovana del beach si sposterà in Friuli Venezia Giulia dove sarà Cordenons (20-22 giugno) ad ospitare una tappa esclusivamente maschile. Il week end 4-6 luglio a Casal Velino si disputerà una tappa dedicata alle coppie femminili seguita dall’appuntamento a doppio tabellone di Ostia (11-13 luglio).

Il circuito proseguirà con gli appuntamenti maschili di San Teodoro (18-20 luglio) e Cervia (1-3 agosto), location romagnola dove verrà festeggiato il 30esimo anniversario del primo torneo di beach organizzato in Italia. L’ultima tappa prima delle finali si svolgerà ad Alba Adriatica (1-3 agosto) e sarà dedicata alle coppie in rosa.

L’appuntamento conclusivo, con una settimana interamente dedicata al beach (25-31 agosto), è in programma a Catania dove verranno incoronati i nuovi campioni d’Italia.

Il Circuito 2014:

  • 17-18 maggio Modena. Prologo Super Eight (M)
  • 13-15 giugno Bibione (M-F)
  • 20-22 giugno Cordenons (M)
  • 4-6 luglio Casal Velino (SA) (F)
  • 11-13 luglio Ostia (Roma) (M-F)
  • 18-20 luglio San Teodoro (OT) (M)
  • 1-3 agosto Cervia (RA) (M)
  • 1-3 agosto Alba Adriatica (TE) (F)
  • 25-31 agosto Catania Finali

comunicato stampa

Piazzale Zenith di Bibione : Supermarecross domenica 30 marzo 2014

Supermarecross: Bibione attende la seconda tappa
Tutti i principali protagonisti della serie saranno pronti al via il prossimo fine settimana

Bibione Piazzale Zenith Supermarecross 2014Domenica 30 marzo sulla spiaggia antistante il Piazzale Zenith di Bibione si svolgerà l’atteso e consueto appuntamento del Supermarecross. L’ampia spiaggia permetterà di realizzare una pista molto ampia e spettacolare. Dopo il successo delle passate edizioni e soprattutto dell’eccezionale partecipazione di piloti dello scorso anno, l’organizzazione sta mettendo a punto ogni dettaglio per la buona riuscita dell’evento, curando ogni minimo particolare. Il paddock in questa occasione sarà affollato oltre che dai piloti che animano questo campionato anche dai protagonisti del Quad Cross che proprio a Bibione saranno schierati per il primo appuntamento con il Campionato Italiano su sabbia dedicato proprio alla specialità del Quad Cross.

Ci sono piloti che affronteranno migliaia di chilometri per questa trasferta di Bibione e tra questi ci sono ovviamente i protagonisti della prima prova, pronti a dare battaglia anche a Bibione, come i messinesi Giovanni Bertuccelli schierato in MX1, Antonio Mancuso in MX2, il calabrese Emilio Scuteri e il pugliese Matteo Del Coco nella Minicross. Nella 125 l’uomo da battere è il laziale Alessandro Lentini che è partito da Policoro con un bottino pieno.

A Bibione parteciperanno altri piloti per provare l’esperienza sulla sabbia e sarà sicuramente una tappa molto interessante e spettacolare. Della partita dovrebbe essere presente anche Pierfilippo Bertuzzo (Yamaha-Team Caparvi) pronto come sempre all’importante impegno nella gara di casa.

Nel Quad Cross Andrea Cesari tenterà di bissare il successo dello scorso anno, ma la validità di questa stagione che proclamerà il primo Campione Italiano, sicuramente, ha stimolato anche altri piloti che si stanno preparando al meglio per questa torneo su sabbia dove i Quad possono esprimere la massima spettacolarità.

A Bibione fervono dunque gli ultimi preparativi, tutto è pronto per accogliere questo grande evento che richiama migliaia di spettatori. La giornata inizierà molto presto: alle 8,40 si entrerà in pista con il susseguirsi delle prove e delle manche, una giornata sicuramente intensa che si svolgerà come già preannunciato su una delle spiagge più belle d’Italia.

da omnicorse.it

Gli uccelli acquatici svernanti d’Italia amano le lagune di Caorle, Bibione e Venezia

Gli uccelli acquatici preferiscono le lagune del litorale
Sono oltre 425 mila i volatili censiti dalla Provincia Quadruplicate le presenze, in forte aumento i fenicotteri

di Marta Artico

fenicotteri_laguna_bibione_tagliamento_settembre_2013Le lagune di Caorle, Bibione e Venezia, si confermano in cima alla lista di gradimento degli uccelli acquatici svernanti di tutto lo Stivale, che hanno eletto le nostre 23 valli ad habitat preferito per diversi fattori, legati in special modo ai cambiamenti climatici e agli inverni meno rigidi. Sono, infatti, ben 425 mila e 509 gli uccelli acquatici che preferiscono la nostra laguna.

Il dato emerge dal ventiduesimo censimento effettuato dalla Provincia nel gennaio scorso e relativo agli uccelli acquatici svernanti. I dati sono così suddivisi: 39 mila e 77 uccelli censiti in laguna di Caorle (dato che si mantiene stabile) e 387 mila e 598 uccelli censiti in laguna di Venezia (dato che registra un leggero calo). Se diminuiscono di poche unità gli anatidi aumenta, di contro, la varietà di uccelli, tra cui alcune specie rare e protette da convenzioni internazionali, come l’aquila anatraia maggiore (ne sono stati notati tre esemplari). Ma anche il gufo di palude, il gabbiano reale pontico, il falco pescatore.

Altro dato che continua a stupire è il numero di fenicotteri che ancora una volta, sulla scorta dell’inverno caldo, hanno fatto tappa nelle nostre valli: a gennaio si è registrato un valore record di presenze, ben 6.504 esemplari. E la speranza è che presto figlino, per assistere al fenomeno dell’inanellamento dei piccoli che tanta meraviglia ha destato. I fenicotteri rosa, si possono avvistare nella laguna Nord, nella valle “sparesera”, tra Lio Piccolo, Lio Grande, Le Mesole, e in estate richiamano moltissimi turisti e locali, che compiono vere spedizioni per vederli.

Dal primo censimento, dunque, i volatili che frequentano quest’area sono quasi quadruplicati. «Sono soddisfatto di commentare, per il quinto anno consecutivo, i risultati dei censimenti», ha commentato il vicepresidente della Provincia, Mario Dalla Tor, «abbiamo saputo creare nel tempo uno strumento di analisi del territorio significativo, grazie anche alla collaborazione con diversi soggetti qualificati, che ogni mese di gennaio dal 1993 si ritrovano a percorrere in lungo e in largo le lagune veneziane. Il quadro che emerge è quello di un patrimonio naturalistico di grandissimo rilievo per tutto il bacino del Mar Mediterraneo, con presenze regolari che negli ultimi quattro anni hanno sempre superato il valore di 300 mila esemplari, sfiorando nel 2014, le 400 mila unità.

Anche la laguna di Caorle si conferma di notevole importanza a livello nazionale e internazionale, avendo ospitato un numero di uccelli acquatici di poco inferiore ai 40 mila esemplari. Consolidata, dunque, la tendenza al forte incremento delle popolazioni di uccelli acquatici, in particolare per molte specie di anatidi di interesse venatorio, a dimostrazione che una corretta gestione del territorio è compatibile con le attività legate alla caccia e alla pesca e viene favorita dal coinvolgimento dei fruitori del patrimonio naturalistico». Dalla Tor ha anche fornito qualche dato sull’attività venatoria. I cacciatori dal 2004 sono scesi dalle 7.000 alle 4.600 unità. Si calcola che tra cinque anni saranno 3000. Sono invece oltre 100.000 gli esemplari abbattuti.

da nuovavenezia.gelocal.it

Marzo 2014 : Enduro Beach Motor Race a Bibione

Bibione: Beach Motor Race 23 Marzo 2014

Bibione Enduro Beach Motor Race 2014Parte domenica 23 Marzo 2014 sulla spiaggia di Bibione (VE) l’atteso appuntamento che apre la stagione delle 2 ruote sulla sabbia, con la gara nazionale di Enduro Country, 4 ore a coppie e Marathon, valida anche per campionato Enduro Country FVG e per Trofeo NordEst.

Percorso interamente su sabbia della lunghezza di 5 km, con partenza ed arrivo dalla zona di Piazzale Zenith.

Al termine della manche la grande novità con la Flash Race: per le prime dieci formazioni di tutte le classi una manche supplementare a eliminazione diretta (durata 10 minuti) con accesso immediato alla finale unica (15 minuti).

Montepremi in palio 500 €. Media Partner dell’evento Effemotori Telefriuli e Radio Punto Zero.

da udine20.it