Le spiagge del Veneto ed il turismo tedesco

IL TURISMO TEDESCO SCEGLIE LE SPIAGGE VENETE. POSITIVE LE AZIONI DI VALORIZZAZIONE DEI LITORALI

traveldailymedia.com
traveldailymedia.com

Da gennaio a luglio di quest’anno sono stati quasi 790 mila i turisti provenienti da Paesi di lingua tedesca (Germania, anzitutto, ma anche Austria, Svizzera e Liectensthein) che hanno scelto per le loro vacanze le grandi spiagge del Veneto (Bibione, Caorle, Jesolo e Eraclea, Cavallino Treporti, Lido di Venezia, Sottomarina e Chioggia, gli arenili del Delta del Po), totalizzando quasi 5 milioni e mezzo di pernottamenti, su un totale di presenze italiane e straniere sulle spiagge venete pari a circa 13 milioni 800 mila.

“Quello tedesco è il nostro più grande bacino turistico – ha ricordato oggi a Padova in occasione dell’apertura di Expobici l’assessore regionale Marino Finozzi – al quale i Consorzi delle nostre spiagge hanno dedicato nel 2012 e 2013 altrettante campagne promozionali per far conoscere i valori delle nostre località balneari, ampliandone il gradimento e ottenendo una ottima risposta”.

Proprio la vetrina di Expobici è stata l’occasione per fare il punto su questa campagna biennale e sui risultati raggiunti, presente anche la coppia di turisti tedeschi Anna e Andreas Martens che ha vinto le tre settimane di vacanza nelle spiagge venete, con tre giorni di soggiorno ospiti di ciascuno dei sette Consorzi balneari, che proprio oggi ha terminato le sue ferie “veramente straordinarie”. I contenuti e le strategie delle azioni promozionali realizzate sono stati illustrati da Stefano Pregnolato, presidente del Consorzio Card del Po capofila dell’iniziativa.

Nel 2012 il progetto promozionale rivolto al mercato tedesco ha puntato ad incrementare l’immagine e la visibilità delle Spiagge di Venezia e del Parco del Delta del Po attraverso la pubblicazione di inserzioni su importanti quotidiani di Germania (Bild Zeitung) e Austria (Kleine Zeitung), e tre u redazionali della stampa tedesca e online ( Die Welt, Nürnberger Zeitung e Alster Rundschau).

La campagna si è rivolta ai potenziali turisti invitandoli a partecipare ad un concorso a premi per la più bella scattata durante una vacanza in Veneto. Quest’anno, turisticamente perseguitato dal maltempo praticamente fino a tutto il mese di giugno, il progetto si è concretato con l’inserzione promozionale di Venice Beaches su RTV, rivista TV n.1 della Germania che in media raggiunge il 20 per cento di tutte le famiglie tedesche, mentre in agosto è stata lanciata una Campagna Display (Online), con l’obiettivo di generare maggior traffico sul sito regionale e di fornire 45 milioni. Sono stati pubblicati banner ua oltre 100 portali e siti web selezionati e affini al settore viaggi.

“I risultati sono stati molto buoni nel 2012 – ha concluso Finozzi – con una crescita percentuale degli ospiti tedeschi di circa il 3,3 per cento a fronte di un generale calo del turismo nazionale, mentre per l’anno corrente i primi dati sono soddisfacenti, ma per un bilancio completo occorrerà attendere i dati di agosto e settembre, considerata anche la tempistica della campagna realizzata nel 2013 e il maltempo della prima metà dell’annata”.

comunicato stampa