Bibione “smart city” ad Ecomondo 2013

In mostra i progetti per le smart cities
Bibione e Rimini esporrano ad Ecomondo i loro piani strategici per rendere maggiormente sostenibile lo sviluppo urbano e migliorare la qualità della vita

di Stefania Marra

bibione_ecologia_minibus_elettriciNell’ambito di Ecomondo, la fiera della sostenibilità che si terrà a Rimini dal 6 al 9 novembre, una grande importanza è data al filone della sostenibilità urbana, con una sezione dedicata alle smart cities.

Nell’area Città sostenibile, che ha anche un sito web dedicato, verrà realizzato il Laboratorio delle Innovazioni, un concentrato di applicazioni e di prodotti innovativi nei settori della costruzione sostenibile, della domotica , dell’efficienza energetica, dell’illuminazione, dei biomateriali e della mobilità.

Numerosi i progetto presentati, e tra questi il piano di sviluppo della località turistica di Bibione e quello della città di Rimini.

Il primo vede tra le iniziative prioritarie l’arrivo di servizi strategici quali il trasporto pubblico di persone con l’impiego di sistemi di trasporto ecologici e, nello specifico, minibus elettrici. Il progetto nasce dall’interesse degli operatori del comparto turistico della località di Bibione con l’obiettivo di dar corso ad iniziative commerciali che, attraverso progetti strategici di carattere strutturale, permettano una diversificazione dell’offerta legata alle attività ricettive; scopo finale è quello di portare ad un prolungamento della stagionalità, attraverso un’opportuna campagna di comunicazione mediatica.

Dalle indagini effettuate in ambito territoriale è emerso che i turisti hanno una maggiore propensione verso le località turistiche attente agli aspetti ecoambientali che, attraverso l’applicazione di sistemi di mobilità sostenibile, portino ad un miglioramento della qualità della vita.

Il progetto pilota prevede, per la stagione estiva 2014, l’effettuazione del servizio urbano con l’uso di due minibus elettrici, nonché la creazione di parcheggi di scambio dotati di apposite colonnine per la ricarica di auto elettriche e la disponibilità delle stesse per muoversi nell’ambito della località di Bibione (comune di S. Michele al Tagliamento).

Il padiglione della città di Rimini presenterà quattro temi sui quali si sta lavorando nel campo della sostenibilità per un nuovo benessere e per una nuova qualità dell’ambiente e della vita dei suoi cittadini residenti e temporanei. In primo luogo, il progetto di riqualificazione sostenibile della Rimini sotterranea, con l’adeguamento dell’impianto fognario e le azioni per la salvaguardia della qualità delle acque per la balneazione.

Sul tema della salvaguardia e valorizzazione della risorsa idrica e del patrimonio geomorfologico del territorio, Rimini sta dando inoltre avvio ad un percorso di “Contratto di fiume” che coinvolge tutti i 12 comuni della Valmarecchia in un progetto condiviso di sviluppo equilibrato.

Il terzo filone riguarda la realizzazione di interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana nel lungomare, attraverso il progetto “Parco del Mare”. Altro tema riguarda un programma di attività per la promozione della mobilità attiva e la diffusione di una nuova cultura di disintossicazione dalle auto, con progetti che spaziano da un nuovo sistema di connessioni mediante percorsi ciclabili al rafforzamento del trasporto pubblico locale.

da tekneco.it