Continuano i matrimoni in spiaggia a Bibione

Nozze sulla spiaggia. Venezia come Miami
E’ il fenomeno dell’estate: boom di richieste. A Bibione cerimonie informali e divertenti: «Così il turismo decolla»

erosione_spiaggia_rocce_subacqueeNozze on the beach, è la moda dell’estate. Venezia come Miami: sposarsi sulla spiaggia fa tendenza. Tanto che da quest’anno anche Bibione (dopo Jesolo) celebra il rito civile fronte mare. E fioccano le richieste, anche dall’estero. Fiori d’arancio a piedi nudi sulla sabbia del litorale veneziano, poi il ricevimento nei tipici Casoni, tra fiori, conchiglie, candele e degustazioni di pesce: è la novità per rilanciare il turismo. L’iniziativa funziona, tanto che quest’anno è decollata, con richieste che arrivano soprattutto dall’estero. Anche perchè oltre al «sì» originale, c’è la possibilità della «Luna di miele» al mare, in compagnia degli amici.

A Bibione, tra mare e laguna, nelle terre amate e raccontate da Hemingway, il rito si celebra con la sposa che arriva dal mare e lo sposo che l’aspetta sulla spiaggia. Cuori, fiori, conchiglie e palloncini a fare da cornice romantica all’evento. Ospiti elegantissimi, ma a piedi scalzi e attorno tanti curiosi in costume da bagno, che assistono all’evento. Dopo la cerimonia, prima di spostarsi al ristorante, per gli sposi c’è il rito del lavaggio dei piedi, con tanto di brocca e tinozza per il risciacquo.

«Per la spiaggia le nozze on the beach diventano un vero e proprio evento, c’è la fila di persone ad assistere, sembra il set di un film, l’idea piace più dei concerti in spiaggia – racconta Elvio Sartori, ad di Bibione Mare, il consorzio che rappresenta il gruppo degli stabilimenti balneari – . Molti stranieri sono interessati a questa opportunità e ci chiedono come fare a sposarsi in spiaggia, soprattutto tedeschi».

Un’atmosfera da film quelle delle «nozze on the beach», nata dal progetto di Flavio Favero e Tiziano Stival, titolari del ristorante Ai Casoni, in collaborazione con Bibione Mare. «Offriamo un pacchetto all inclusive, soprattutto ai turisti stranieri che tanto amano la costa veneziana – dice Flavio Favero – . Molte le richieste». Un’occasione glamour per chi desidera un matrimonio alternativo, per chi ama il mare, ma anche per chi è alle seconde nozze e preferisce una cerimonia informale e divertente.

«Il matrimonio può diventare occasione di vacanza al mare, da condividere con gli amici, che possono tranquillamente fermarsi più giorni grazie alle innumerevoli strutture ricettive della zona». La cerimonia inizia al tramonto, in spiaggia l’allestimento è elegante, con tende svolazzanti di seta bianche. La cerimonia è emozionante: poi brindisi in spiaggia, sotto i gazebi e ricevimento Ai Casoni, cena a lume di candela, sospesi tra mare e cielo. Splendida la terrazza per gli aperitivi, con panorama mozzafiato sulla laguna.

da corrieredelveneto.gelocal.it