Piazzale Zenith di Bibione : Supermarecross domenica 30 marzo 2014

Supermarecross: Bibione attende la seconda tappa
Tutti i principali protagonisti della serie saranno pronti al via il prossimo fine settimana

Bibione Piazzale Zenith Supermarecross 2014Domenica 30 marzo sulla spiaggia antistante il Piazzale Zenith di Bibione si svolgerà l’atteso e consueto appuntamento del Supermarecross. L’ampia spiaggia permetterà di realizzare una pista molto ampia e spettacolare. Dopo il successo delle passate edizioni e soprattutto dell’eccezionale partecipazione di piloti dello scorso anno, l’organizzazione sta mettendo a punto ogni dettaglio per la buona riuscita dell’evento, curando ogni minimo particolare. Il paddock in questa occasione sarà affollato oltre che dai piloti che animano questo campionato anche dai protagonisti del Quad Cross che proprio a Bibione saranno schierati per il primo appuntamento con il Campionato Italiano su sabbia dedicato proprio alla specialità del Quad Cross.

Ci sono piloti che affronteranno migliaia di chilometri per questa trasferta di Bibione e tra questi ci sono ovviamente i protagonisti della prima prova, pronti a dare battaglia anche a Bibione, come i messinesi Giovanni Bertuccelli schierato in MX1, Antonio Mancuso in MX2, il calabrese Emilio Scuteri e il pugliese Matteo Del Coco nella Minicross. Nella 125 l’uomo da battere è il laziale Alessandro Lentini che è partito da Policoro con un bottino pieno.

A Bibione parteciperanno altri piloti per provare l’esperienza sulla sabbia e sarà sicuramente una tappa molto interessante e spettacolare. Della partita dovrebbe essere presente anche Pierfilippo Bertuzzo (Yamaha-Team Caparvi) pronto come sempre all’importante impegno nella gara di casa.

Nel Quad Cross Andrea Cesari tenterà di bissare il successo dello scorso anno, ma la validità di questa stagione che proclamerà il primo Campione Italiano, sicuramente, ha stimolato anche altri piloti che si stanno preparando al meglio per questa torneo su sabbia dove i Quad possono esprimere la massima spettacolarità.

A Bibione fervono dunque gli ultimi preparativi, tutto è pronto per accogliere questo grande evento che richiama migliaia di spettatori. La giornata inizierà molto presto: alle 8,40 si entrerà in pista con il susseguirsi delle prove e delle manche, una giornata sicuramente intensa che si svolgerà come già preannunciato su una delle spiagge più belle d’Italia.

da omnicorse.it

Gli uccelli acquatici svernanti d’Italia amano le lagune di Caorle, Bibione e Venezia

Gli uccelli acquatici preferiscono le lagune del litorale
Sono oltre 425 mila i volatili censiti dalla Provincia Quadruplicate le presenze, in forte aumento i fenicotteri

di Marta Artico

fenicotteri_laguna_bibione_tagliamento_settembre_2013Le lagune di Caorle, Bibione e Venezia, si confermano in cima alla lista di gradimento degli uccelli acquatici svernanti di tutto lo Stivale, che hanno eletto le nostre 23 valli ad habitat preferito per diversi fattori, legati in special modo ai cambiamenti climatici e agli inverni meno rigidi. Sono, infatti, ben 425 mila e 509 gli uccelli acquatici che preferiscono la nostra laguna.

Il dato emerge dal ventiduesimo censimento effettuato dalla Provincia nel gennaio scorso e relativo agli uccelli acquatici svernanti. I dati sono così suddivisi: 39 mila e 77 uccelli censiti in laguna di Caorle (dato che si mantiene stabile) e 387 mila e 598 uccelli censiti in laguna di Venezia (dato che registra un leggero calo). Se diminuiscono di poche unità gli anatidi aumenta, di contro, la varietà di uccelli, tra cui alcune specie rare e protette da convenzioni internazionali, come l’aquila anatraia maggiore (ne sono stati notati tre esemplari). Ma anche il gufo di palude, il gabbiano reale pontico, il falco pescatore.

Altro dato che continua a stupire è il numero di fenicotteri che ancora una volta, sulla scorta dell’inverno caldo, hanno fatto tappa nelle nostre valli: a gennaio si è registrato un valore record di presenze, ben 6.504 esemplari. E la speranza è che presto figlino, per assistere al fenomeno dell’inanellamento dei piccoli che tanta meraviglia ha destato. I fenicotteri rosa, si possono avvistare nella laguna Nord, nella valle “sparesera”, tra Lio Piccolo, Lio Grande, Le Mesole, e in estate richiamano moltissimi turisti e locali, che compiono vere spedizioni per vederli.

Dal primo censimento, dunque, i volatili che frequentano quest’area sono quasi quadruplicati. «Sono soddisfatto di commentare, per il quinto anno consecutivo, i risultati dei censimenti», ha commentato il vicepresidente della Provincia, Mario Dalla Tor, «abbiamo saputo creare nel tempo uno strumento di analisi del territorio significativo, grazie anche alla collaborazione con diversi soggetti qualificati, che ogni mese di gennaio dal 1993 si ritrovano a percorrere in lungo e in largo le lagune veneziane. Il quadro che emerge è quello di un patrimonio naturalistico di grandissimo rilievo per tutto il bacino del Mar Mediterraneo, con presenze regolari che negli ultimi quattro anni hanno sempre superato il valore di 300 mila esemplari, sfiorando nel 2014, le 400 mila unità.

Anche la laguna di Caorle si conferma di notevole importanza a livello nazionale e internazionale, avendo ospitato un numero di uccelli acquatici di poco inferiore ai 40 mila esemplari. Consolidata, dunque, la tendenza al forte incremento delle popolazioni di uccelli acquatici, in particolare per molte specie di anatidi di interesse venatorio, a dimostrazione che una corretta gestione del territorio è compatibile con le attività legate alla caccia e alla pesca e viene favorita dal coinvolgimento dei fruitori del patrimonio naturalistico». Dalla Tor ha anche fornito qualche dato sull’attività venatoria. I cacciatori dal 2004 sono scesi dalle 7.000 alle 4.600 unità. Si calcola che tra cinque anni saranno 3000. Sono invece oltre 100.000 gli esemplari abbattuti.

da nuovavenezia.gelocal.it

Marzo 2014 : Enduro Beach Motor Race a Bibione

Bibione: Beach Motor Race 23 Marzo 2014

Bibione Enduro Beach Motor Race 2014Parte domenica 23 Marzo 2014 sulla spiaggia di Bibione (VE) l’atteso appuntamento che apre la stagione delle 2 ruote sulla sabbia, con la gara nazionale di Enduro Country, 4 ore a coppie e Marathon, valida anche per campionato Enduro Country FVG e per Trofeo NordEst.

Percorso interamente su sabbia della lunghezza di 5 km, con partenza ed arrivo dalla zona di Piazzale Zenith.

Al termine della manche la grande novità con la Flash Race: per le prime dieci formazioni di tutte le classi una manche supplementare a eliminazione diretta (durata 10 minuti) con accesso immediato alla finale unica (15 minuti).

Montepremi in palio 500 €. Media Partner dell’evento Effemotori Telefriuli e Radio Punto Zero.

da udine20.it

Le spiagge del Veneto approdano a Berlino con un “Temporary Store”

TURISMO. TEDESCHI IN CODA PER IL VENETO A BERLINO

Bibione temporary store BerlinoIn coda per il Veneto, a Berlino. E’ accaduto ieri sera in Torstraße, nel quartiere Mitte della capitale tedesca, in occasione dell’inaugurazione del Temporary Store, realizzato dalla Regione assieme ai Consorzi di Promozione turistica del Veneto, che resterà aperto fino al 25 maggio prossimo.

L’iniziativa, proposta con lo slogan “Venetien. 80 Tage, um es kennenzulernen. Ein ganzes Leben, um es zu lieben” – Veneto, 80 giorni per conoscerlo. Una vita intera per amarlo, vuole offrire una ulteriore occasione di approfondimento della regione italiana più amata dai turisti, ricca di storia, cultura, arte, eventi ed enogastronomia di eccellenza.

“Ci stiamo rivolgendo ai nostri ospiti più affezionati – ha ricordato l’assessore Marino Finozzi all’apertura del Temporary Store – dal momento che dei 16 milioni di turisti che hanno scelto il Veneto come meta nel 2013, oltre 2,3 milioni sono giunti dalla Germania, generando quasi 14 milioni di pernottamenti: quasi un quarto del totale regionale”. E l’interesse dei berlinesi e degli altri ospiti della città ha corrisposto alle migliori aspettative: pienone dentro e fuori i locali dove vengono proposte le offerte turistiche e assaggi delle specialità agroalimentari venete.

Qui, tutte le settimane, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 22, presenterà in ottanta giorni le sue proposte più avvincenti: Si parte dalle spiagge (dal 10 al 15 marzo Bibione e Caorle, dal 17 al 22 Jesolo e Cavallino, dal 24 al 29 Chioggia, Sottomarina e il Delta del Po) per passare poi, dal 31 marzo al 12 aprile, a Golf in Veneto, Primavera del Prosecco, Roar in Veneto, la Biennale d’Arte di Asolo, la Treviso Marathon 2015, la Pedemontana e Colli Trevigiani.

Dal 14 al 19 aprile saranno presentate le Città murate, la navigazione fluviale, i prodotti tipici del padovano. Da lunedì 21 a sabato 26 aprile sarà la volta del territorio vicentino con cicloturismo, itinerari di pace e grappa. Seguirà , dal 28 aprile al 10 maggio, il territorio scaligero con la sua enogastronomia, il Lago di Garda, sport acquatici, ciclismo, l’Arena di Verona, Gardaland, Natura Viva Park e il meraviglioso Giardino di Sigurtà. Il Gran teatro la Fenice di Venezia sarà invece protagonista della settimana dal 12 al 24 maggio, giorno della chiusura del temporary Store, assieme alle Terme, alla cultura e all’enogastronomia.

comunicato stampa

Beach Rugby Festival 2014 il 14 – 15 giugno a Bibione

Il Beach Rugby Festival arriva a Bibione (Venezia) il 14 e 15 giugno 2014

di Lucia Resta

Bibione Beach Rugby Festival giugno 2014Nel weekend del 14 e 15 giugno a Bibione, frazione di San Michele al Tagliamento in provincia di Venezia, arriva il Beach Rugby Festival.
La seconda spiaggia d’Italia per numero di presenze è stata infatti scelta dalla Federazione Europea di Beach Rugby (E.B.R.A.=European Beach Rugby Association) per ospitare la prima tappa italiana del circuito europeo del 2014.

L’evento rientra nell’ambito di Bibione Sport Experience, infatti nello stesso weekend di giugno ci sarà spazio anche per altri divertenti sport sulla sabbia, in particolare il Raduno Calcio a 5 e la Beach Volley Marathon – Night Edition (che si gioca di sera). Tutto ovviamente affiancato da feste come lo Spritz Party in the beach e serate in discoteca.

Il Beach Rugby Festival, che è il più famoso torneo open di questa specialità a livello europeo e conta un gran numero di partecipanti e appassionati, prevede da quest’anno la possibilità di iscriversi con la formula “Touch Rugby IRB”, in modo da coinvolgere più atleti e atlete over e amateur.

A Bibione dunque arriveranno i migliori giocatori e le migliori giocatrici del circuito internazionale, ma l’iscrizione è aperta a squadre di ogni livello di gioco con un massimo di 12 componenti per i quali non ci sono limiti d’età. Gli atleti saranno suddivisi nelle categorie 5 vs 5 Maschile e 5 vs 5 Femminile più 5 vs 5 Misto, categoria che è riservata solo alla formula Touch Rugby e che prevede la presenza di minimo uno, massimo tre uomini in campo. Ogni squadra può avere al massimo sette riserve. Chiaramente ogni membro di una squadra non può fare parte di altri team della stessa categoria.

L’evento sarà ospitato al Bibione Sport Village che si trova in zona Piazzale Zenith della località veneta e il check in si potrà effettuare giovedì e venerdì dalle ore 11 alle 22 e sabato dalle 7:45 alle 12.

da outdoorblog.it

 

Se volete avere maggiori informazioni, potete andare al sito www.beachrugby.com